........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Basi Nato: l’Italia ne ha 120, più una ventina “segrete”. Dove sono e quali hanno testate nucleari. In Sicilia i droni-killer #adessonews

Sono 120 le basi Nato ufficialmente dichiarate in Italia.  Si sospetta, però, che siano in totale 140, 20 sarebbero coperte da segreto. Il nostro Paese ospita 13.000 soldati americani. La più importante base dell’Alleanza Atlantica è a Sigonella, nella piana di Catania, dove vi è l’aeroporto della Us Navy nel Mediterraneo, ma in tutta l’isola ci sono altre postazioni della Nato.

APPROFONDIMENTI

Ucraina, soldati morti in guerra: l’omaggio della popolazione – Video

I droni in Sicilia

Nel complesso la Sicilia ha un ruolo fondamentale come “stazione” per il decollo dei droni spia, si tratta dei Global Hawk. Questi mezzi vengono impiegati per pattugliare il confine russo-ucraino. Da qui la Nato monitora il movimento dell’armata russa. Sempre Sigonella è la base di un’altra tipologia di droni, i droni killer: i “Triton” e i “Reaper”. Inoltre, Sigonella funge da base di trasmissione dei dati necessari ai piani di volo e di attacco dei droni. Omologhe di Sigonella sono: la base di Ramstein, in Germania, e quella di Creech, in Nevada.

Putin e la paranoia del veleno: ora ha un team di assaggiatori personali (e ha licenziato mille collaboratori)

Le principali basi Nato

Oltre a Sigonella vi sono: Camp Darby (situato tra Pisa e Livorno) vi è un deposito di munizioni e bombe. Gaeta (provincia di Latina) il porto ospita la nave ammiraglia e il comando della VI flotta; Ghedi (provincia di Brescia), vi è un deposito di bombe nucleari; Aviano (provincia di Pordenone), la più grande base aerea americana del Mediterraneo, quella dove sono state riunite quasi tutte le testate nucleari (le stime indicano dai 40 ai 70 ordigni) che possono essere portate in volo anche dai cacciabombardieri italiani, le altre sono a Ghedi, prima ce ne erano anche a Rimini. E poi Vicenza: dove si trova il comando US Army per l’Europa del sud; Il Deployable air command and control centre della Nato si trova nella base aerea dell’aeronautica militare italiana di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara. A Motta di Livenza, in provincia di Treviso, nella caserma Mario Fiore, è di stanza il Multinational Cimic group, reparto multinazionale interforze. Camp Ederle, a Vicenza, è invece proprio una base militare degli Stati Uniti dove sono di stanza migliaia di militari americani. Il Corpo d’armata italiano di reazione rapida della Nato, che può essere inviato velocemente ovunque in scenari di crisi, è nella caserma Ugo Mara a Solbiate Olona, in provincia di Varese. A Napoli ha sede uno dei due comandi operativi della Nato, l’Allied joint force command. Sempre a Napoli si trovano anche il comando del Security force dei Marines americani, la base dei sommergibili statunitensi e il Comando delle forze aeree statunitensi per il Mediterraneo. A Mondragone, in provincia di Caserta, c’è invece il sotterraneo antiatomico per il comando americano e Nato da utilizzare in caso di guerra.

Le testate nucleari

In totale in Italia sono custodite 70 testate nucleari, che sono dislocate in due basi: Aviano e Ghedi. Ad Aviano sono ospitate alcune bombe atomiche B61-4.  Altre bombe nucleari di tipo B61-3, B61-4 e B61-7 sono all’aeroporto militare di Ghedi.

Source

“https://www.ilmessaggero.it/italia/guerra_ucraina_italia_base_nato_dove_sono_cosa_fanno_rischio_percioloo_atomica_war_combat_18_marzo_2022-6571609.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.